Come tutti sanno Ettore Majorana è stato ... o meglio ... è uno scienziato italiano nato a Catania nel 1906 e scomparso misteriosamente nel 1938. Faceva parte di un gruppo di giovani e brillanti scienziati chiamati "i ragazzi di via Palinsperna" guidati da Enrico Fermi. Nel 1934 scoprirono le proprietà dei neutroni lenti e diedero il via ad importantissime scoperte che porteranno successivamente alla realizzazione del reattore nucleare e della bomba atomica.  Tutti conoscono l'equazione di Majorana: un'equazione d'onda relativistica simile all'equazione di Dirac ma che include lo spinore coniugato di carica:

Qui non la spieghiamo, dato che ci sembra del tutto ovvia, se non addirittura banale. Però è importante ricordare che i suoi studi riguardarono anche il teletrasporto quantistico.

Riguardo la misteriosa scomparsa dello scienziato, invece, abbiamo qualcosa da dire. Secondo gli storici ci sono tre ipotesi: l'ipotesi tedesca, quella argentina e quella monastica.

I sostenitori dell'ipotesi "tedesca" affermano che  lo scienziato sia fuggito in Germania per mettersi a disposizione del Terzo Reich. L'ipotesi "argentina" si bassa sul fatto che Majorana  sarebbe stato avvistato a Buenos Aires negli anni '60. I sostenitori dell'ipotesi "monastica" invece ci raccontano che Majorana si è ritirato in un convento perché non sopportava la vita sociale.

Noi abbiamo una quarta ipotesi: Ettore Majorana si fa passare per uno studente della Pisani! Secondo noi, nel 1936, i suoi studi sul teletrasporto gli hanno fatto scoprire la macchina del tempo multidimensionale per mezzo della quale si è teletrasportato nel terzo millennio. Pensiamo che sia venuto qui per cercare di carpire qualche equazione che allora non si conosceva.

Ma la nostra non è un'ipotesi vaga: abbiamo le prove!

A sinistra la foto di Ettore Majorana; a destra la foto di Matteo S.

E ora, con photoshop, mettiamo gli occhiali a Ettore e Matteo lo vestiamo in giacca e cravatta:


 

Sappiamo tutti che Matteo lo fa apposta a non prendere mai 10 in matematica per non destare sospetti. Sappiamo tutti che a volte chiede di andare in bagno e quando ritorna sembra emanare una "luminosità" verdognola dovuta ad un isotopo radioattivo che ha sintetizzato di nascosto. Sappiamo tutti che si è messo gli occhiali da vista solo per non farsi riconoscere.

Matteo: lo sappiamo che sei Ettore Majorana, dove hai nascosto la macchina del tempo? Portaci nel futuro!