Nel mare ci sono i coccodrilli è un libro di Fabio Geda che racconta la storia di Enaiatollah Akbari, dalla sua nascita in Afghanistan, al suo arrivo in Italia. È una storia bella per come è stata scritta, per come è stata narrata dallo scrittore, per come è finita improbabilmente bene. È una storia che ha lo scopo di far riflettere le persone, anche perché il libro racconta una storia reale che si svolge anche in questo momento. 

Enaiatollah ha dovuto abbandonare il suo paese, l’Afghanistan, come tante persone (Hazara) che sono state perseguitate dai talebani. In questo libro, il protagonista è fuggito dalla terra del suo paese fino ad arrivare a Roma, in Italia. Lì incontra persone e cultura diverse da quelle a cui era abituato e riesce ad ottenere la cittadinanza italiana e a vivere serenamente a Torino, con una piccola famiglia composta da due genitori, Marco e Danila e due fratelli.