Musica. Cosa c’è da dire?

Beh, la musica è tutto: il canto degli uccelli, la matita che disegna, il ticchettio dell’orologio, il battito delle mani… Si può fare musica con qualsiasi cosa.

Gli estremisti hanno dimostrato di chi aver paura: di una ragazza con un libro.

Mercoledí 9 Ottobre 2012, una ragazza attivista pakistana di quindici anni è stata vittima di un attentato di uomini armati. Sono saliti a bordo dell'autobus scolastico durante il suo ritorno a casa e hanno tentato di ucciderla sparandole alla testa e ferendo anche due amiche.

1) Come fare quando non si ha voglia di fare i compiti? Bisogna dire al fratello più piccolo che se ci farà i compiti, in cambio avrà un premio. Poi inventiamo una scusa per rimandare il premio ad un altro momento… Alla fine lui si dimentica e noi non glielo diamo.

Gli alunni della classe 2C hanno concluso il lavoro con il quale hanno partecipato al concorso sulle pari opportunità. Si invitano i lettori a visitare il sito
http://scuolelidopellestrina.gov.it/perfrancaongaro
edizione straordinaria de "Lo Strillone" dove troveranno anche filmati. E' stata un'attività di ricerca, anche per individuare una figura femminile come proposta per l'intitolazione del nuovo Istituto Comprensivo di Lido e Pellestrina. Al termine dell'anno scolastico saranno presentati altri lavori inerenti alle tematiche affrontate.
 

A noi piace la musica. e avevamo la curiosità di sapere cosa ne pensano i nostri compagni delle classi seconde. Questi sono i risultati della nostra indagine.

Nelle ultime settimane la vera “grande bellezza” è stata maltrattata !!!!

Stiamo parlando della statua del David di Michelangelo che si trova a Firenze nell’Accademia omonima e della quale esiste una copia in Piazza della Signoria davanti a Palazzo Vecchio.

Eravamo curiose di sapere quali sono i gusti cinematografici dei ragazzi e delle ragazze della nostra età e quindi abbiamo fatto un sondaggio dedicato solo alle classi seconde.
La prima domanda ha riguardato il genere preferito.

Nelson Mandela nacque il 18 luglio 1918, in Sudafrica, in un piccolo villaggio chiamato Mvezo. Il suo nome originale era Rolihlahla che in lingua isixhosa vuol dire “tirare il ramo dell'albero” o anche “piantagrane” (nome appropriato non credete?).

Nelson Mandela venne rinchiuso nella prigione di Robben Island nel 1964, all'età di 46 anni, condannato all'ergastolo per alto tradimento per aver combattuto contro l'apartheid (che in afrikaan vuol dire separazione) cioè la politica di segregazione razziale istituita nel dopoguerra dal governo dei bianchi in Sudafrica.

Sottocategorie

feed-image rss feed