Le vacanze….periodi di divertimento o scuse dei proff. E delle maestre per assegnare il doppio dei compiti ?
Per rispondere a questa domanda dobbiamo fare una prima considerazione sulla durata delle vacanze, infatti possiamo dividere le cosiddette vacanze in 3 gruppi:

Da "Lo Strillone 2008"

Il racconto, Di Virginia De Biasio, è stato premiato l'8 marzo 2008 al Quirinale. Scarica qui la versione pdf.

Il viaggio di Carla

3 ottobre 1934

E’ una brutta giornata: piove.

Le gocce cadono sempre più fitte, bagnando qualunque cosa.

Per loro è tutto uguale, bambini, uomini, donne, ma non lo è

altrettanto per noi.

Penso a questo, mentre cammino verso scuola.

 

Quando si pensa al bullismo ci vengono subito in mente delle prepotenze che possono avvenire anche a scuola, ragazzi che portano paura nelle classi, usando come scudo la fama di violenza di cui è protagonista la banda, i complici, e traggono vantaggio e stima da parte di quelli che hanno paura.
Di solito, quando si parla di ragazzi aggressivi, si fa sempre riferimento ai maschi.

Da Lo Strillone 2008/b

Da Lo Strillone 2008/b

Da Lo Strillobe 2008/b

feed-image rss feed